IL MIO DESTINO SEI TU di Megan Maxwell

Un libro che mi è piaciuto molto, divertente e a tratti commuovente. E’ stato molto piacevole leggere questa storia, vi comunico che questo libro è lo spin off della duologia formata da “Chiedimi chi sono” e “Solo per questa notte”.

Ruth ha solo venticinque anni, ma la vita le ha già chiesto molto. Nata e cresciuta a Madrid è figlia di un pilota di rally, morto in un incidente automobilistico. La madre decide di trasferirsi in Messico con Ruth e il fratello inseguendo il nuovo amore. Ma quando la madre partorisce la figlia avuta con il nuovo compagno lui sparisce lasciandole senza un soldo. Nel frattempo il fratello adolescente perde la vita e dopo poco tempo anche la madre muore, lasciando Ruth sola e con una neonata da far crescere.
Un giorno mentre è al lavoro in un bar poco raccomandabile fa la conoscenza di un ragazzo all’apparenza perfetto ma che si rivela l’esatto opposto ed è costretta a scappare da lui, Julio César. Appena arriva in California grazie all’aiuto di due angeli, George e Linda, scopre di essere incinta e partorirà due gemelli coi capelli rossi e gli occhi verdi.
Gli anni passano e Ruth, per non farsi trovare da Julio, decide di accettare l’aiuto del suo amico Manuel, ovvero trasformare i suoi splendidi capelli rossi in un mix di colori. Ora la sua famiglia è composta dalla sorellina Jenny, 10 anni, bionda, una passione per le telenovelas e con problemi cardiaci, che considera Ruth come la sua mamma; Adàn e Brian, 4 anni ma 2 terremoti; David e Manuel, coppia gay che ha adottato questa allegra famiglia e si occupa dei bambini quando lei è a fare uno dei suoi mille lavori per mantenerli.

Durante una sontuosa festa alla quale presta servizio come cameriera Ruth, involontariamente fa rovesciare un vassoio di bicchieri e fa la conoscenza di un uomo davvero bellissimo che sembrerebbe interessato a lei, ma lei continua a “scappare”, da una storia magari bellissima, ma destinata a finire. Purtroppo per lei non sa che respingere un Ferrasa equivale ad una specie di dichiarazione di guerra. Infatti il supergnocchio dagli occhi chiari (o come lo definirà Jenny “gli occhi come l’alba di Acapulco”) e la carnagione olivastra altri non è che Tony Ferrasa, famosissimo musicista e compositore, una delle personalità più di spicco del panorama musicale latino americano. Tony non si darà per vinto e la corteggerà finché Ruth non cederà.
Riusciranno Ruth e Tony ad avere il loro lieto fine? Tony si adeguerà al caos creato da 3 bambini oppure rinuncerà a lei? Julio César la troverà? Non vi resta che leggerlo!!!!!

“Perchè tu non hai un fidanzato, come tutte le ragazze?”
Quella domanda, che Jenny le rivolgeva spesso, la fece sorridere di nuovo. Nessun fidanzato avrebbe accettato di prendersi carico di tre bambini che non erano suoi. Ma con sospiro rispose: “Perchè non ho tempo. E poi lo sai che io sono in cerca del principe azzurro e…”
“… e che sia molto… molto bello, lo so”
“Si, piccolina, il mio principe dev’essere bellisiimissimo. E’ una condizione assolutamente indispensabile”, dichiarò, con tono scherzoso.
“E con un bel sorriso, vero?”
“Certo, il più bello. Dev’essere un sorriso spettacolare.”
“E gli occhi meravigliosi come l’alba di Acapulco.”
A quelle parole Ruth sorrise…
“Si tesoro… occhi come le albe di Acapulco.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...