Furia

Le loro mani erano ancora intrecciate e lui la accarezzava pigramente, vagando dalle nocche al polso e viceversa. Le piaceva toccarla, avrebbe potuto continuare a farlo per tutta la sera. Non c’entrava il sesso, gli piacevano la morbidezza setosa delle sue mani e le punte delle dita macchiate di pittura, ognuna di colore diverso.

FURIA, Maya Banks
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...